L'ANGOLO DELLE MIE POESIE






Amica


Accucciata e abbarbicata
sul ciglio della vita
ti sono grata, amica mia.
Accolgo le tue speranze
nella mia mano
come polveri che
si disperdono e tornano
con leggerezza
toccando i bordi
delle mani
a ridare luce agli occhi,
vita alla vita.


Giovanna Nigris
febbraio 2008


Il mio Libro Poesia e Mobbing
 


Questo sito non fa uso di cookies di profilazione per i quali richiesto il consenso
del navigatore come meglio specificato nella pagina del garante della privacy